• Energie rinnovabili news

    photo by Jason Blackeye
    Read More
  • Energie rinnovabili news

    photo by Jason Blackeye
    Read More
  • Energia solare

    photo by Gustavo Quepon
    Read More
  • Parchi eolici

    photo by Karsten Wurth
    Read More
  • Energie rinnovabili news

    photo by Jason Blackeye
    Read More
  • Energia elettrica

    photo by Arkady Lifshits
    Read More
  • La terra vista dal satellite

    photo by NASA
    Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
La centrale idroelettrica Komani, situata presso le montagne della regione di Puka, è la maggiore fonte di energia elettrica nazionale, sorta presso il lago Koman, nato in seguito alla costruzione di una diga; lago che tra l´altro è tra le maggiori e meno conosciute bellezze paesaggistiche albanesi, scrive Balkans.Com riprendendo quanto comunicato dalla Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo.

Il complesso, che ha una capacità installata di 600 MW e produce circa il 65 per cento del fabbisogno elettrico nazionale, è ora oggetto di un massiccio intervento per rilanciarne la sicurezza, cui la BERS contribuisce con un investimento di 12,7 milioni di euro sugli oltre 70 milioni complessivamente previsti, che verranno reperiti dal Governo albanese ed altre istituzioni partner.

La centrale non riceve manutenzione dalla sua costruzione, avvenuta circa 30 anni fa; in particolare, appaiono deteriorate le condizioni della diga, che deve essere resa più adatta a condizioni atmosferiche sempre più estreme, con improvvise ed intense precipitazioni. L´inizio dei lavori è previsto per il prossimo marzo; il progetto coinvolgerà le popolazioni locali: la diga occupa 140 persone, la maggior parte delle quali abita in zona.



Marcello Berlich - by Balkans.Com

OUR SPONSORS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo