• Energie rinnovabili news

    photo by Jason Blackeye
    Read More
  • Energia elettrica

    photo by Arkady Lifshits
    Read More
  • La terra vista dal satellite

    photo by NASA
    Read More
  • Parchi eolici

    photo by Karsten Wurth
    Read More
  • Energie rinnovabili news

    photo by Jason Blackeye
    Read More
  • Energia solare

    photo by Gustavo Quepon
    Read More
  • Energie rinnovabili news

    photo by Jason Blackeye
    Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
Il gruppo britannico EFT (Energy Financing Team) ha ottenuto nei giorni scorsi i permessi definitivi per la realizzazione di un impianto idroelettrico da 35 mw che sorgerà sulle rive del fiume Neretva, nel sudest del Paese; il corso dell´investimento sarà di circa 52 milioni di sterline.
La nuova centrale costituisce il secondo progetto realizzato dalla compagnia in Bosnia, dove è già attivo un impianto da 300 MW alimentato a carbone, presso la città di Doboy, nel nord del Paese. EFT, i cui mercati di riferimento sono proprio quelli dell´Europa centrale ed orientale, ha annunciato di aver concluso un contratto con la compagnia cinese statale Sinohydro SINOH.UL, specializzata in questo tipo di progetti, per la costruzione dell´impianto.

La centrale, che secondo piani dovrebbe essere connessa alla rete entro il 2016, si articolerà su due unità, che produrranno 85 gigawatt-ora di energia l´anno. Il Governo della Repubblica Serba, una delle due entità in cui si articola la Bosnia - Erzegovina, nel 2010 aveva rilasciato una concessione trentennale ad EFT per la gestione dell´impianto.

La Bosnia - Erzegovina trae circa il 40 per cento della propria elettricità dal settore idroelettrico; il resto proviene da impianti a carbone; l´ampia disponibilità di fonti idriche rende la Nazione una delle poche nella regione in grado di esportare energia elettrica.


Marcello Berlich

OUR SPONSORS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo